La Guida del Vetro: Riciclo ed Ecosostenibilità

Grazie alle infinite possibilità di riciclo – questo materiale risulta una grande opportunità per l’ambiente quando correttamente recuperato e riciclato.

Una bottiglia fusa in forno dà vita ad un altra bottiglia con le stesse qualità della precedente, questa è una caratteristica peculiare del vetro. Questa riciclabilità totale permette un risparmio energetico notevole nella fase di fusione.

plusLa miscela composta dalle materie prime tradizionali è sostituibile con il rottame di vetro, che può essere riciclato (dunque reimmesso nel ciclo produttivo) proprio come dicevamo nel primo articolo, che potete trovare QUI.

 

 

Il rottame proveniente dalle raccolte differenziare viene processato per eliminare tutti i rifiuti non vetrosi, per esser poi sottoposti ad una ulteriore cernita. Nella fase successiva vengono frantumate le frazioni grossolane garantendo l’assenza di frammenti di grosse dimensioni. Vengono poi trattati con magneti al neodimio, per rimuovere i corpi metallici presenti.

Una aspirazione allontana i corpi leggeri (carta e legno) e un ultimo macchinario elimina i corpi metallici non ferrosi.

Da 100 kg di prodotto ricliclato si ottengono 100 kg di prodotto, mentre sono 120 i kg di materie prime per ottenere 100 kg di prodotto. Un impiego dell’80% di frammenti vetrosi porta ad una riduzione dei consumi di Co2 del 40% rispetto al solo utilizzo di materie prime!

SAPEVI CHE: Nel cuore del deserto israeliano, il paesaggio è dominato da scintillanti montagne di vetro: frammenti di bottiglie accumulati per il riciclaggio di una fabbrica nel sud del paese! Ne parla QUI National Geographic!

Annunci