GUIDA DEL VETRO: SIGILLATURA PERIMETRALE

Altro fattore da considerare nel valutare la qualità ottica delle vetrate è la sigillatura perimetrale della vetrata isolante e l’allineamento del distanziatore. Per quest’ultimo sono stati definiti i criteri di accettabilità in funzione del materiale, dello spessore di cui è composto e della lunghezza del bordo della vetrata.
Il materiale sigillante della vetrata isolante può sbordare al massimo di 2 mm, oltre il giunto perimetrale (G) all’interno dell’intercapedine e sulla lastra di vetro. Il giunto può essere al massimo di 18 mm se la vetrata è inferiore a 6 m² (ad eccezione di composizioni speciali, così come composizioni che richiedono particolari calcoli statici).Immagine
L’intercapedine della vetrata isolante non deve presentare impurità rilevanti.

1.png

Nell’intercapedine inoltre possono essere presenti esigue quantità di sali disidratanti dovute al processo produttivo. Il canalino può essere tagliato e giuntato con angolari o piegato. Nel caso di canalino piegato, la curvatura o lo schiacciamento derivanti da lavorazioni meccaniche automatiche, costituiscono caratteristica performante e non difetto. Su ogni vetrata possono essere presenti fori per l’inserimento del gas, nonché giunzioni, le quali, sia angolari che sui lati, sono tipiche del processo produttivo e non costituiscono difettosità.

SA.png

Annunci